Orari Segreteria Parrocchiale

Martedi: ore 16.00 – 18.00

Mercoledi: 17.00 – 19.00

Giovedi: 9.00 – 11.00


Ci si può rivolgere in segreteria per richieste di certificati, prenotazioni Sante Messe, iscrizioni attività parrocchiali e per qualsiasi altra necessità.


Durante tutto il mese di agosto il servizio sarà sospeso.

Contatti

telefono: 0331-375880

Mappa

Storia

Artefice della fondazione della chiesa è don Giovanni Greco, che dà impulso alla realizzazione al Buon Gesù di opere significative, dall’asilo infantile (1931) alla canonica (1937), dall’oratorio (1938) alla costruzione della chiesa parrocchiale (1950), progettata dall’architetto Luigi Crespi di Busto e completata nel 1957 con il campanile. Don Giovanni Greco dedica al Buon Gesù 36 anni di impegno sacerdotale e ne diventa il primo parroco. Muore l’11 agosto 1967 e i suoi funerali sono officiati dal cardinal Giovanni Colombo, alla presenza anche del cardinale Dell’Acqua.


Quando viene edificata la nuova chiesa parrocchiale, è abbattuto il vecchio oratorio di San Giuseppe (la cui storia è raccontata da Eugenio Cazzani) costruito nel 1708 per dare una risposta alla religiosità degli abitanti del Buon Gesù, il cui nome è nel Seicento Cascina di Selva Longa e nell’Ottocento Cascina delle corde, mentre i residenti usano anche la denominazione Cagnoela. 

Nella piccola sacrestia era custodita una vecchia tela in cui era ritratto un sacerdote con sotto un’iscrizione, vi si diceva che il personaggio era don Giuseppe Antonio Bellotti, fondatore dell’oratorio di San Giuseppe. Don Bellotti nel testamento (1718) destina la ragguardevole somma di lire 8.000 a favore di diverse cause religiose.


Dalla relazione che accompagna la visita pastorale del Cardinale Pozzobonelli (1753) si apprende che l’oratorio ha due altari dedicati il maggiore a San Giuseppe e l’altro al Crocifisso e proprio in onore di San Giuseppe e del Crocifisso si celebrano due solenni feste.

Nel vecchio oratorio nel 1785 lascia la sua impronta il pittore Biagio Bellotti, che in una cappelletta annessa all’edificio sacro dipinge la Vergine Addolorata con due angeli, simboli della Passione. Altre opere dello stesso artista sono una tela del Santo Patrono, due angeli ai lati dell’altare del Crocifisso e San Giuseppe con il Bambino.


Dopo le trasformazioni intervenute nell’economia, nel territorio e nella società, con il Novecento il Buon Gesù si avvia verso l’autonomia parrocchiale da Olgiate, nel 1928 è istituita la Delegazione Arcivescovile, nel 1931 affidata, come detto, a don Giovanni Greco; nel 1958 l’arcivescovo Montini sancisce la nascita della parrocchia. L’anno dopo il cardinale scrive al parroco in una lettera: 

Caro Reverendo Signore, desidero unirmi alle celebrazioni commemorative di cotesta Parrocchia per manifestare a Lei, venerato Pastore della Parrocchia stessa, la mia riconoscenza e la mia compiacenza dell’opera assidua ed esemplare, ch’Ella in lunghi anni di cura pastorale vi ha dedicata, riuscendo a dotare cotesta borgata degli edifici e delle opere di cui una comunità parrocchiale oggi ha bisogno”

La nuova chiesa di un moderno stile romanico è consacrata il 23 giugno 1950 dal cardinale Schuster. Delle opere d’arte del Bellotti sopravvivono nel tempio la pala raffigurante San Giuseppe con il Bambino e, collocato nella cappella della Madonna, il vecchio altare maggiore ideato dall’artista.


Fra le opere moderne spiccano le formelle in fusione di bronzo della Via Crucis realizzate dal Castiglioni (dedicate alla Passione di Gesù) e gli affreschi di Mosè Turri, fra cui quelli dell’abside che raffigurano Cristo predicatore, quelli dell’altare della Madonna di stile settecentesco e quelli del battistero.

Parroci e Coadiutori

GIUDICI don Giuseppe                      delegato arcivescovile                    luglio 1928- marzo 1929

CAIROLI don Paolo                            delegato arcivescovile                    marzo 1929-20 settembre 1938

GRECO don Giovanni                                                                                    presente da maggio 1931

GRECO don Giovanni                        delegato arcivescovile                     21 settembre 1938-21 gennaio 195

GRECO don Giovanni                        parroco                                              22 gennaio 1958-ottobre 196

CUNI don Giuseppe                          parroco                                              ottobre 1967-ottobre 1970

PALEARI don Enrico                         parroco                                              ottobre 1970-28 febbraio 1995

VESENTINI don Paolo Luigi            parroco                                              1° marzo 1995-3 settembre 2008

PEREGO don Sergio Domenico      parroco – comunità pastorale         4 settembre 2008-6 settembre 2018

BERNARDONI don Giulio                 parroco – comunità pastorale         dal 7 settembre 2018

 

VILLA don Alessandro                     coadiutore                                         luglio 1964-novembre 1972  

CASTIGLIONI don Fabrizio              coadiutore – comunità pastorale   1° settembre 2008-3 settembre 2020

LO CICERO don Patrizio Carmelo  coadiutore – comunità pastorale    dal 2020

Gallery